“La vita è rigogliosa, multiforme, coloratissima, enormemente diversificata. La biodiversità è tutto questo: l’insieme di tutti gli esseri viventi nel mondo, dai più piccoli batteri alle gigantesche sequoie, dalle alghe degli oceani ai licaoni delle savane africane, dai vermi che stanno nel terreno ai falchi che volano altissimi sopra le nostre teste.” (Niles Eldredge)

I biologi definiscono biodiversità la varietà e la variabilità degli organismi viventi e dei complessi ecologici in cui essi si associano. La biodiversità include la variabilità genetica all'interno delle popolazioni di una stessa specie, che è alla base delle modificazioni evolutive e pertanto della diversità ecologica a tutti i livelli di organizzazione della vità, fino alla biosfera; la diversità tassonomica, ovvero la diversità delle specie che costituiscono una comunità biotica, all'interno della quale ogni specie occupa un ruolo specifico (nicchia ecologica); la diversità ecosistemica: ogni ecosistema è caratterizzato da una comunità biologica unica e flussi di energia e cicli della materia peculiari, e ha pertanto un impatto unico sul resto della biosfera. Ad oggi sono state descritte circa 2 milioni di specie viventi, incluse in sei categorie principali: i Regni.

...
Regno degli archei (Archaea).
...
Regno dei batteri (Bacteria).
...
Regno dei protisti (Protista).
...
Regno dei funghi (Fungi).
...
Regno delle piante (Plantae).
...
Regno degli animali (Animalia).

Gli archei, o archeobatteri, sono organismi unicellulari molto primitivi. Molti vivono in ambienti estremi della Terra, dove le condizioni di vita sono tali da non permettere l'esistenza di organismi più complessi. Possono vivere in acque molto calde, oppure in ambienti con temperature di molto inferiori allo zero, in ambienti estremamente acidi o alcalini. Le colonie di archei formano spesso pellicole colorate.

...
...
...

I batteri, o eubatteri, sono organismi unicellulari che possono vivere liberi, formare colonie o vivere come simbionti o parassiti. Le colonie di batteri formano spesso pellicole colorate.

...
...
...

I protisti includono organismi unicellulari e pluricellulari; possono condurre vita libera, formare colonie, vivere da simbionti o parassiti. I protisti pluricellulari mancano di veri tessuti. Nel gruppo si distinguono le alghe, cioè i protisti simili alle piante, con pseudotessuti detti talli; i protozoi, cioè i protisti simili agli animali; infine, i protisti simili ai funghi.

...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...
...

I funghi includono organismi unicellulari e pluricellulari; possono condurre vita libera, vivere da simbionti o parassiti. I funghi pluricellulari formano pseudotessuti detti miceli.

...
...
...
...
...
...

Il regno delle piante include organismi autotrofi fotosintetici, con tessuti e organi specializzati. Le Briofite sono prive di veri tessuti; in particolare, mancano di tessuti specializzati per la conduzione dell'acqua e della linfa.

...
Muschi (Briofite).
...
Epatiche (Briofite).
...
Epatiche (Briofite).
...
Felci (Pteridofite).
...
Equiseti (Pteridofite).
...
Licopodi (Pteridofite).
...
Conifere (Gimnosperme).
...
Ginkgo biloba (Gimnosperme).
...
Welwitschia (Gimnosperme).
...
Genziane (Angiosperme).
...
Cactus (Angiosperme).
...
Ninfee (Angiosperme).

Gli animali sono organismi pluricellulari eterotrofi, con tessuti e organi specializzati. I Poriferi (spugne) non hanno veri tessuti.

...
Spugne (Poriferi).
...
Meduse (Cnidari).
...
Anemoni di mare, coralli, gorgonie, (Cnidari).
...
Ctenofori.
...
Planarie, tenie (Platelminti).
...
Rotiferi.
...
Conchiglie a due valve (Molluschi).
...
Chiocciole e lumache (Molluschi).
...
Polpi, seppie, calamari (Molluschi).
...
Ascaridi, oxiuri (Nematodi).
...
Vermi di fuoco, topi di mare (Anellidi).
...
Lombrichi, sanguisughe (Anellidi).
...
Limuli, ragni, scorpioni, acari (Artropodi).
...
Crostacei (Artropodi).
...
Insetti (Artropodi).
...
Stelle di mare e ofiure (Echinodermi).
...
Oloturie (Echinodermi).
...
Ricci di mare (Echinodermi).
...
Ascidie (Cordati Urocordati).
...
Anfiossi (Cordati Cefalocordati).
...
Missine e lamprede (Cordati Vertebrati).
...
Squali, razze, chimere (Cordati Vertebrati).
...
Pesci ossei (Cordati Vertebrati).
...
Rane e rospi (Cordati Vertebrati Anfibi).
...
Salamandre e tritoni (Cordati Vertebrati Anfibi).
...
Tartarughe (Cordati Vertebrati Rettili).
...
Lucertole (Cordati Vertebrati Rettili).
...
Serpenti (Cordati Vertebrati Rettili).
...
Uccelli (Cordati Vertebrati).
...
Balene, delfini, orche (Cordati Vertebrati Mammiferi).
...
Leoni, leopardi, ghepardi, gatti (Cordati Vertebrati Mammiferi).
...
Pipistrelli (Cordati Vertebrati Mammiferi).
...
Lemuri, scimmie, uomo moderno (Cordati Vertebrati Mammiferi).

Fonte delle immagini: Wikimedia Commons